Scambi di criptovaluta

Un altro attacco crypto bridge: Nomad perde 190 milioni di dollari in un hack “caotico”.

I furti di New York (CNN Business) continuano ad affliggere il mondo delle criptovalute, con notizie di ingenti somme rubate da società di valute digitali apparentemente ogni mese. Ma mentre gli scambi di criptovalute una volta erano il principale punto di attacco, ora gli hacker sembrano avere un nuovo obiettivo: i ponti blockchain.

I bridge sono l’infrastruttura che consente agli utenti di scambiare risorse tra diverse blockchain, il database digitale alla base delle principali criptovalute. Quando un servizio bridge scambia una moneta con un’altra, “avvolge” la valuta in modo che funzioni sull’altra blockchain.

Una moneta incartata non diventa del tutto un’altra valuta: “sembra semplicemente”, ha detto alla CNN Business Tom Robinson, scienziato capo della società di analisi blockchain Elliptic. Viene invece emesso un “token” per rappresentare la nuova moneta sulla diversa blockchain. “Deposito i miei Bitcoin nel bridge. In cambio di ciò, ricevo un token Bitcoin sulla blockchain di Ethereum, e quindi posso trasferire quel token Bitcoin, che è quello che è noto come un asset avvolto, attraverso la blockchain di Ethereum”, spiega Robinson.


    Per supportare queste monete avvolte, i servizi di bridge detengono grandi riserve di varie monete. “Devi fidarti che il bridge abbia davvero le risorse che supportano quei token”, ha affermato Robinson. “Hanno enormi quantità di risorse che supportano quei token impacchettati”.


      I licenziamenti sono in aumento nel bel mezzo dell'inverno crittografico

      Secondo Elliptic, queste riserve di monete stanno attirando l’attenzione degli hacker e trasformando i ponti blockchain in obiettivi principali per le rapine. “Sono solo enormi honeypot. Detengono solo enormi quantità di risorse crittografiche e quindi sono obiettivi molto ovvi”, ha affermato Robinson.

      Finora sono stati rubati circa 1,83 miliardi di dollari dai ponti, la maggior parte di questi (1,21 miliardi di dollari) avvenuta solo quest’anno, secondo Elliptic. Finora sei ponti principali sono stati colpiti da furti nel 2022, tra cui l’azienda californiana Harmony , che ha perso $ 100 milioni a fine giugno, e il ponte Ronin di Axie Infinity , che ha subito un furto di $ 625 milioni a marzo.

      Nell’ultimo esempio, gli hacker avrebbero rubato criptovaluta del valore di $ 190 milioni dal provider di bridge di criptovaluta Nomad, secondo la società di sicurezza blockchain e analisi dei dati Peckshield. (Nomad non ha confermato l’importo totale perso.)


        “Stiamo lavorando 24 ore su 24 per affrontare la situazione e abbiamo informato le forze dell’ordine e mantenuto aziende leader per l’intelligence blockchain e la scientifica”, ha twittato martedì Nomad. “Il nostro obiettivo è identificare i conti coinvolti e rintracciare e recuperare i fondi”.

        Nomad sta lavorando con la società di analisi della catena TRM Labs per aiutare a rintracciare i fondi nel tentativo di restituire il denaro rubato agli utenti, secondo un tweet pubblicato da Nomad mercoledì.

        Nomad ha twittato per la prima volta lunedì in merito all’incidente e ha affermato di essere “a conoscenza di imitatori che si spacciano per Nomad e forniscono indirizzi fraudolenti per raccogliere fondi”.

        Secondo Peckshield , il sistema di Nomad è stato prosciugato gradualmente in lotti e le monete rubate includevano etere e alcune stablecoin legate al dollaro USA. Un ricercatore della società di investimento in criptovalute Paradigm ha twittato che l’exploit è stato “uno degli hack più caotici che Web3 abbia mai visto”.

        Pochi giorni prima dell’incidente, Nomad ha rivelato diversi investitori di grandi nomi, tra cui Coinbase Ventures, OpenSea e Crypto.com Capital, che hanno preso parte a un round di finanziamento di aprile per $ 22 milioni per “aiutare a far crescere la soluzione di messaggistica cross-chain per la sicurezza. “

        Il numero crescente di attacchi bridge non fa che aumentare i problemi di sicurezza e fiducia nel settore delle criptovalute. Molti dei più grandi furti di criptovalute di tutti i tempi sono avvenuti solo l’anno scorso, in mezzo a un aumento dei prezzi e dell’utilizzo delle criptovalute. Da allora i prezzi delle criptovalute sono notevolmente diminuiti, ma rimangono un obiettivo potenzialmente redditizio.


          Anche le truffe crittografiche sono diventate popolari , con truffatori che hanno rubato più di $ 1 miliardo dall’inizio del 2021 fino a marzo di quest’anno, secondo un rapporto di giugno della Federal Trade Commission.

          “Alcune caratteristiche della criptovaluta potrebbero spiegare perché è un metodo di pagamento per animali domestici per truffatori e contro”, ha affermato la FTC in un comunicato all’epoca. “Non c’è nessuna banca o altra entità che segnali le transazioni sospette prima che accadano. I trasferimenti di criptovalute non possono essere annullati. Una volta che i soldi sono finiti, puoi baciare la tua criptovaluta addio.”

          Ulteriori segnalazioni di Sean Lyngaas e Ramishah Maruf della CNN.

          Per supportare queste monete avvolte, i servizi di bridge detengono grandi riserve di varie monete. “Devi fidarti che il bridge abbia davvero le risorse che supportano quei token”, ha affermato Robinson. “Hanno enormi quantità di risorse che supportano quei token impacchettati”.

          Source: https://www.cnn.com/2022/08/03/tech/crypto-bridge-hack-nomad/index.html

          Previous
          Scambi di criptovalutaRivendicazioni di casi storici: gli scambi "Crypto" sono collusi per danneggiare le prospettive di BSV e hanno causato perdite finanziarie a migliaia di persone
          Next
          Scambi di criptovalutaGli Stati Uniti ottengono un'altra idea di regolamentazione delle criptovalute, 9 milioni di dollari tornati a Nomad, Zipmex "stabilizza" + altre notizie

          Articoli simili

          Leave a Reply